“IL PROGETTO MADRE E I MAGNIFICI 5”  è uno strumento di attivazione  creato per chi,  in questo periodo di cambiamento, è guida e punto si riferimmo per poche o tante persone.

I posti sono 5 e sono già quasi tutti presi, ma farò ancora un giro di colloqui la settimana prossima perché nella selezione non seguo l’ordine di richiesta ma il  potenziale che si può creare con chi parteciperà.

3 mesi, 5 persone, il tuo progetto, un salto di ottava

“Il progetto madre” si fa una volta sola, durante la quale si acquisisce lo strumento per dare forma alle proprie “ispirazioni” da uno spazio di confine energetico.

Se le parole che stai per leggere  “ti “risuonano” probabilmente sei una di quelle persone che in questo periodo “stra-ordinario” è un agente di cambiamento. 

 

guarda il video

 

Uno strumento prezioso per  chi è un agente di cambiameto 

Se le parole che ti sto scrivendo ti “risuonano” probabilmente sei una di quelle persone che in questo periodo “stra-ordinario” è un agente di cambiamento. 

 

Probabilmente stai, o hai già creato progetti, che anticipano il nuovo, che sono un contributo per  poche o tante persone. Persone che tramite il tuo lavoro ricevono strumenti, conforto, possibilità.

 

E probabilmente, come succede a me, quello che ti ritrovi a progettare o ad agire non è propriamente tuo, ma frutto di un’ispirazione. Sempre di più percepisci di essere un tramite di un potenziale più grande.

 

I MAGNIFICI 5

Ecco “i magnifici 5” rispondono a queste caratteristiche e il mio contributo in questo progetto è proprio quello di supportarti nel lavoro che stai facendo. 

Non sono necessario: tu sai già di non essere solo, di essere guidato. 

Se lo vorrai potrò lasciare scorrere in me l’energia del mio nome, Gabriele, e farmi da tramite.  

Sono una possibilità: di un incontro di energie al confine per fare un salto di ottava.

Il viaggio che faremo, infatti, sarà una esperienza di Gestalt Energetica.

“Magnifici 5” è un gioco di parole, in realtà sarà un lavoro individuale:

 

  • “5” è semplicemente il numero massimo di persone che posso seguire in questo percorso contemporaneamente.
  • “Magnifici” perché è un progetto pensato e creato per offrire strumenti espansivi e di alleggerimento a quelle “magnifiche” anime che stanno creando nuove realtà.

A cosa ti invito? una voce narrante fuori campo

Lavoreremo sul tuo potenziale e lo apriremo come un libro. In realtà lo farai tu, io ci sarò come una voce narrante fuori campo, a cui potrai accedere nei momenti di snodo.

Useremo, infatti, “l’agopuntura formativa”, ma in chiave energetica, così da toccare i punti nevralgici che attivano o sbloccano la tua Gestalt interiore. Puoi immaginare un laser  che punta con determinazione in zone  specifiche, ma con una energia bianca e gentile che lascia spazio alla tua scelta e alla tua trasgressione. 

Sarà un lavoro maschile e femminile insieme, un dialogo tra queste due polarità.

 

Se mi conosci, o conosci il mio lavoro, queste parole non ti suoneranno nuove, ma solo applicate al campo delle energie. 

Tuttavia se non mi conosci, o non ti sono chiare, lasciale agire nella loro ambiguità, quello spazio indefinito che ci apre a ciò che ancora non è noto.

 

Come si struttura il viaggio

Sarà un viaggio di tre mesi, che si snoda seguendo  il ciclo di contatto della Gestalt, ovviamente in chiave energetica. 

Non lavoreremo con il tempo ma con il senso:

-Faremo delle coaching energetiche

-Userò la voce per registrare audio gestaltici ispirati per te  

-Lavoreremo sul tuo materiale: scritti, video o altro.

-Sarà un dialogo energetico 

 

Pre-contatto: il progetto Madre 

Partiremo da un progetto.

Probabilmente tu lo hai già chiaro, ma il primo passo sarà abitarlo nelle sue “stanze” segrete, negli angoli dimenticati. 

Se vorrai sarò il tuo architetto energetico personale.

Come si fa nello Space Clearing alcune stanze le svuoteremo completamente per ricollocare oggetti e mobili da una prospettiva diversa.

Forse per farlo risplendere, deciderai di alleggerirlo di qualche peso dovuto all’ego…

Forse darai un nome a ciò che ancora non ha un nome.

Lo vedremo in tutta la sua luce potenziale.

 

Contatto: azione

Da questo momento ti starò acconto nel fare, la fase del contatto.

In questa parte  di azione  produrrai forse qualcosa di scritto o un video, una promozione chissà.

Se vorrai per questo pezzo di lavoro ci sarò in modi più concreti: leggerò e lavorerò sulle tue parole, sul materiale scritto o parlato che  produrrai, per manifestare la gestalt nella materia.

Staremo insieme nelle resistenze fino a farle spremere tutto il loro potenziale. 

Il fare successivo sarà una conseguenza spontanea…

 

Post-contatto: manifestazione

In questa fase ti invoglierò  a “stare”. 

E’ in questo spazio tra il vuoto e l’azione, infatti, che si fa il salto di ottava. Qui mi farò voce narrante. Creerò audio per te, forse userò anche altri mezzi, per radicare il passaggio energetico.

Qua il ciclo arriva al suo compimento e forse scoprirai qualcosa di nuovo.

 

Queste parole sono scritte per arrivare a, e selezionare chi, potrà farle vivere. 

Lasciale perciò agire dentro di te, se ci porteranno a fare questo viaggio insieme evviva, in caso contrario mi auguro siano state comunque fonte di ispirazione.

 

Cos è la Gestalt Energetica?

Ho fatto un controllo perché mi sembra quasi impossibile sia passato tanto tempo, ma sono  circa 20 anni che ricerco e pratico percorsi spirituali energetici. Forse molti sono in comune con i tuoi: meditazione, Pranic Healing,  Access Conscioness ecc. 

Nel 2016 ho conseguito il master in Reiki che per me è stato, oltre ad un viaggio interiore pieno di sorprese, anche il modo di dare ordine e struttura a tutte le esperienze “energetiche che avevo fatto”.

L’integrazione della dimensione energetica con la Gestalt è il contributo che porto.

Quando si lavora con le energie è facile adottare o ritrovarsi in panorami fatti di discepolati, attivazioni, lignaggi e simili. 

Modalità che hanno avuto senso nel passato ma sempre meno in questo tempo di cambiamento e che comunque richiedono poi un lavoro di pulizia e riequilibrio commisurato all’’intensità dell’incontro.

La “Gestalt” permette un incontro energetico al confine.

Responsabilizza a prendere in mano la propria energia.

Offre strumenti per gestire le dinamiche in una chiave evolutiva e non personale.

La gestalt energetica, in questo incontro al confine, offre argini per gestire e canalizzare anche energie forti come forti sono quando c’è un grande potenziale, permettendo ad ognuno di scegliere cosa farne.

 

“I Magnifici 5” in pratica

L’esperienza di Gestalt energetica si dipanerà nell’arco di tre mesi – tempo che potrebbe allungarsi nel caso di sospensione per vacanze varie –  durante i quali percorreremo e completeremo il ciclo di contatto, in chiave energetica, del tuo progetto “madre” .

La struttura 

La struttura del percorso poggia su un ciclo di coaching a cadenza settimanale per tutto il tempo del progetto, cioè tre mesi. Attorno a queste coaching (che potrebbero essere personalizzate nelle modalità) si muoveranno gli altri strumenti, dagli audio gestaltici alle coaching sui testi scritti o video ecc.

Il lavoro tuttavia sarà incentrato non sul tempo ma sul senso e lo creeremo insieme in base al ciclo di contatto e a quello che porterà a galla.

 

Coaching di impatto potenziale  

In questa coaching valuteremo insieme il potenziale e l’impatto nel singolo caso.

La selezione è necessaria perché, per potermi dedicare anche energeticamente a questo progetto, i partecipanti saranno 5 (anche se il lavoro sarà poi  individuale e separato).

Tuttavia è una garanzia anche per te, la partecipazione, infatti, avverrà se entrambi percepiremo il potenziale che si può creare tra te e “I Magnifici 5”.

 

Partenza

Il percorso partirà il 1 di giugno, forse qualche giorno prima o qualche giorno dopo,  per distribuire le “coaching di start” dei 5 partecipanti in giorni diversi.

Costi

Il percorso ha un valore di 3.000 euro.  

Il denaro, in un percorso di questo tipo, fa parte del lavoro e ha un significato simbolico oltre che concreto – perché definisce la dimensione energetica che si andrà a movimentare -, le modalità di pagamento possono, tuttavia, essere personalizzate. Questo aspetto in caso sarà trattato nella coaching di impatto sia nella sua dimensione simbolica che pratica.

 

 Primo passo e auto-selezione

Si tratta di un incontro gratuito  ma aperto solo a chi ha percepito un movimento interiore nel leggere o ascoltare le parole che ho scritto e registrato per questo progetto.

La prima selezione perciò la farai tu utilizzando questo criterio percettivo.

Se queste parole ti hanno “risuonato”, perciò, chiamami o scrivimi per fissare la coaching di impatto potenziale.

Se queste parole ti “hanno risuonato” sei il /la benvenuta/o

 

 

per maggiori informazioni o per fissare la coaching di impatto potenziale scrivimi a

 

gb@gabrielebaroni.it

+39 340 3405109