Come gestire un’aula, un uditorio, un corso?

Il corso “Gli Strumenti della Formazione ” ha lo scopo di andare oltre le dinamiche del modello più conosciuto: la scuola. 

  • COME: 10 giornate formative a cadenza mensile
  • PREZZO: 1.250€
  • MODULO DI PROVA: per sperimentare a 60€
  • PAGAMENTI: Rateizzati
  • DOCENTI: Gabriele Baroni – Ilaria Vigo – Cristina Bernabò
  • POSTI RIMANENTI: 10

A chi è rivolto

Il corso è rivolto a chi ha lavora o vuole lavorare nell’ambito della formazione e dell’apprendimento: formatori, esperti della comunicazione, educatori, insegnanti, psicologi ecc.

 Come insegnano la maggior parte degli docenti, compresi molti formatori?

Come hanno visto fare quando erano sui banchi delle elementari o delle scuole superiori. La maestra con la penna rossa, piuttosto che il professore di filosofia.

Non importa cosa sia successo nel frattempo in campo educativo o che ci si trovi in un ambito diverso come la formazione aziendale, quando si entra nel cerchio magico del ruolo di docenza si viene investiti di un vento molto forte: il modello scolastico.

Entrare nelle pieghe del sapere e aprirle come si apre un libro.

Non è importante il sapere in sé, ma quello che si fa con il sapere, il suo uso. La formazione è un viaggio di scoperta dal noto verso l’ignoto, un viaggio che ognuno fa a modo suo.

Nella formazione, infatti, i corsisti incontrano il sapere in base alle loro traiettorie professionali o personali.

In questo contesto il formatore non è il detentore del sapere ma l’esperto del processo di apprendimento.

Le competenze del formatore:

  • Conoscere e usare tutti gli strumenti della formazione, dalla lezione al ròle-play alla supervisione
  • Gestire il gruppo di formazione
  • Gestire le dinamiche centrifughe e centripete
  • Sapere cosa fare prima e dopo la formazione
  • Come lavorare in chiave strumentale e non identitaria
  • Gestire il dissenso
  • Saper utilizzare tutto ciò che accade comprese le interferenze
  • Gestire il proprio ruolo
  • Creare un proprio stile
  • Gestire i confini e lavorare con più facilità

Sei un formatore

Se sei un formatore probabilmente hai un sapere specialistico dal quale sei partito e se lavori vuol dire che sei riuscito a sfruttarlo bene.

Tutti si possono dire formatori ma non tutti lo sanno fare davvero. Se sei riuscito ad emergere senza un training specifico sulla formazione vuol dire che hai un grande potenziale da esprimere.

Per te questo corso può rappresentare l’occasione padroneggiare quelle manopole che spontaneamente stai usando per un fare un salto di qualità nel modo di lavorare e sfruttare appieno il tuo potenziale.

può interessarti se:

 Sei un formatore 

Se sei un formatore probabilmente hai un sapere specialistico dal quale sei partito.

Per te questo corso può rappresentare l’occasione di fare un salto di qualità e nel modo di lavorare e sfruttare appieno il tuo potenziale.

 Sei un insegnante 

Quasi tutti gli insegnanti sono preparati sul contenuti del loro insegnamento, la disciplina che insegnano, un po’ meno sulla didattica, cioè sul modo di insegnare la disciplina, ma pochissimi sono preparati a gestire le dinamiche della classe, la dimensione relazionale dell’insegnamento. Ma è quest’ultima che permette alle due precedenti di realizzarsi.

Gli strumenti della formazione sono un valido supporto per padroneggiare questa dimensione e per lavorare con maggiore efficacia e minore sforzo.

 Sei un istruttore 

Sportivo, di yoga, ecc…Gestire una classe sportiva , di yoga ecc non richiede solo un sapere tecnico. La dinamiche della formazione agiscono sullo sfondo e le loro gestione permette di lavorare con maggiore efficacia e maggior rendimento..

 o hai un ruolo di responsabilità 

Spesso i ruoli di responsabilità richiedono compiti a cavallo tra la gestione del gruppo, la formazione e la supervisione.

In questo caso il corso ti offre un sistema di gestione complessivo delle dinamiche professionali e formative.

IL PROGRAMMA DEL MASTER

Gli strumenti della formazione

  • Due strade: modello scolastico e modello formativo;
  • Come creare un contesto di apprendimento?
  • Strumenti a confronto: dalla “frontalina” alla lezione “revesciata” –
  • triadi, simulazioni lavori individuali, in coppia e in gruppo-.

Ambiti e livelli della formazione

  • Formazione
  • Supervisione
  • Gruppo di crescita personale e di apprendimento

Le dinamiche del gruppo di apprendimento:

  • Forze centrifughe e forze centrifughe
  • Leader e contro leader
  • Tradimenti e aspettative
  • Quando entrare in campo e quando stare fuori dal gioco

Che formatore sono?

  • Il “piccolo professore”, la maestra e il magnifico rettore a confronto.

Strumenti e metodologie

  • Come gestire le dinamiche del gruppo di apprendimento?
  • Il modello della gestalt nel processo di apprendimento

Public speaking

  • Parlare in pubblico: Paura? Eccitazione?
  • Non si tratta solo di gestire le emozioni ma di darsi una struttura nella quale collocarci quando accendiamo i riflettori su noi stessi.

Leader di me stesso

  • Condurre o farsi condurre?
  • Spesso abbiamo più paura del nostro potere che delle nostre fragilità. Come autorizzarsi ad esserci davvero, senza manipolare gli altri.

lavorare in équipe

  • Come creare il gruppo di lavoro
  • Come gestire i conflitti
  • Come elaborare il lavoro di équipe

Gestire i gruppi

  • Il gruppo è un po’ come una lente di ingrandimento che sproporziona tutto.
  • Come gestire le dinamiche sfruttare le potenzialità di questa potente strumento.

Valutare

  • Valutare nella nostra cultura fa sempre un po’ paura.
  • Imparare ad apprezzare e soppesare, invece di controllare e giudicare può apparire strano. Ma nella formazione, per quanto si mettano controlli ed esami, ognuno apprende quello che apprende. La valutazione inizia da lì: come hai sfruttato il corso? come stai usando quello che hai appreso? Cosa nei vuoi fare?
  • La valutazione in questo ambito non è una fase di controllo, ma il momento dell’elaborazione dell’esperienza fatta, quella fase che permette di consapevolizzare e integrare quello che è successo.

DICONO DI NOI

Con questo corso ho rivoluzionato la mia professione, adesso non mi occupo solo di leggi ma anche di cuore ed emozioni come ho sempre desiderato.

Veronica Calamarà / Avvocato Coach

Finisco questo anno felice e grata di aver fatto un percorso con Baroni dell’angelo Gabriele. Grazie, mi hai aiutato a liberarmi dagli invisibili impedimenti del passato, a ripulire dai sentimenti il mio presente e riappropriarmi della connessione con l’autentivo istinto di godere della bellezza potente della vita. Grazie Mi incammino verso il nuovo anno più leggera

Marina Remi / Attrice

Quasi tre anni fa l’ho fatto e da allora ho iniziato a camminare sul mio sentiero, ho smesso di “copiare” e ho appreso gli strumenti per manifestarmi in maniera autentica, diventando un reale contributo per le persone.

Ilaria Vigo / Travel Coach

Staff

  • Gabriele Baroni Phd Gestalt Coach | pres. A.Ge.Co
  • Ilaria Vigo Travel Coach e formatrice
  • Cristina Bernabò Life Coach e Formatrice

Il corso permette l’iscrizione al registro nazionale dei Coach gestaltici A.Ge.Co.

la roadmap per iscriversi:

 

Ricevi in omaggio l’audio “Parlare in pubblico con la Gestalt”

Scarica l'audio in omaggio

Per Informazioni: +39 340 3405109 | gb@gabrielebaroni.it